BACK HOMEPAGE ARCHITETTURA PITTURA FONDAZIONE

A.1.10.1

ARTE COME CAMMINO
INTERIORE
CATALOGO (1/8)
delle Opere di Pittura

di

VITTORIO MAZZUCCONI



Bookshop

Selezione flash di 100 quadri

PERIODO      1976 - 1977
PERIODO      1978 - 1979
PERIODO      1980 - 1986
PERIODO      1987 - 1989
PERIODO      1989 - 1991
PERIODO      1992 - 1993
PERIODO      1993 - 1996
PERIODO      1996 - 1998
PERIODO      1999 - 2001
PERIODO      2003 - 2005





di fianco:
L’aurora piccola 2
2003.11.10

























English

2003 - 2005

Altri anni di interruzione sono stati dovuti al nuovo impegno di Mazzucconi nell’architettura (vedi il progetto della Piramide del Palatino), e in una nuova attività imprenditoriale. Sono stati anche anni di riposo dall’intensità emotiva del periodo precedente, di finale liberazione da un amore infelice, ed anche di altri interessi e di divertimento, con frequenti viaggi e esperienze che non hanno lasciato tracce nella pittura.
Quando questa si riaffaccia, nel 2003, lo fa in un modo diverso, come elaborazione al computer dei quadri precedenti, sulla scia di un primo tentativo già fatto nel 1997 (Benedizione) . Nella pittura di Mazzucconi c’era spesso qualcosa di antico, di non attuale o comunque molto lontano dalle ricerche di linguaggio della pittura contemporanea, poiché egli, senza curarsene, seguiva solo i dettami della sua anima: l’arte come cammino interiore.
Ecco che ora il computer permette di raggiungere d’un balzo un’espressione nuova, modernissima. Il modo dissacrante di dipingere, che si vede nella serie dei quadri ridipinti, si sviluppa così in altre forme, non più però con un impulso emotivo ma piuttosto per gioco. E certe vole il gioco è più vero, più vicino all’essenza delle cose, che non la più conscia serietà.