BACK HOMEPAGE ARCHITETTURA PITTURA FILOSOFIA FONDAZIONE

B.1.3.2.2

LUTETIA

progetti per Parigi e per la Francia
di

VITTORIO MAZZUCCONI  
22, Avenue Matignon  (2/3)
 
Paris 1972 - 76
Palazzo di Uffici
J.W. Thompson/SPDI (Leon Bernard Carat)




 

 
 

Studio della facciata

Lo studio si è basato su tre rapporti:

o  con gli edifici vicini, con cui sono fedelmente coordinate le altezze dei vari piani e dell'insieme.

o  con l'interno dell'edificio i cui piani sono considerati come balconi o comunque come forme libere nel volume interno, staccate dalla facciata, in modo da permettere una grande libertà nella sua composizione.

o  con la facciata Louis Philippe preesistente, che non aveva certo alcun valore. Da essa è però nata l'idea della rovina, peraltro costruita pezzo per pezzo con della pietra nuova e secondo forme nuove, in cui la tradizione classica è sapientemente trasgredita.
Ci si può chiedere se si tratta veramente di una rovina e non piuttosto di una costruzione, con un'ambivalenza ricca di significato.

Il resto della facciata, in vetro e alluminio color bronzo, è composto con serie crescenti e decrescenti di piani e di linee. Queste forme sono poi accompagnate da gioco più sottile di linee realizzate con una sabbiatura su vetro.


di fianco e sotto: alcuni studi sulla facciata e foto di
un particolare.